• blog

Le ricette di Beppe Gallina per l’AIL

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
di ANASTASIA OSSOLA

“Quest’anno il mio regalo di Natale è arrivato in anticipo: mi sono regalato di aiutare chi non è fortunato come me con un semplice libro tutto per loro”.

 

Così Beppe Gallina, storico oste e pescivendolo di Torino, presenta il nuovo progetto nato insieme ad AIL, l’Associazione Italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma.

Un mini libro di cucina, o meglio, una piccola raccolta di ricette, semplici e facilmente replicabili, sue, della sua mamma, dei suoi ragazzi e di un caro amico, alle prese con un destino talvolta avverso.

È un modo per ringraziare la vita, se nessuno nelle nostre famiglie ha mai dovuto affrontare questo brutto percorso, oppure per essere grati, per chi ne è uscito vincitore, ma anche per sostenere tutti coloro che non ce l’hanno fatta e promuovere la ricerca.

Ne sono portavoce Luca Iaccarino, giornalista e critico gastronomico, Carlo Petrini, gastronomo e presidente di Slow food e la Signora Resegotti, moglie dell’ematologo e primario delle Molinette Luigi Resegotti, venuto a mancare lo scorso 2021.

Ogni singolo centesimo del ricavato sarà devoluto all’Associazione, perché è un progetto sociale e singolarmente condiviso da chiunque ne abbia preso parte.

Il libro, dal titolo “Un mare di salute”, sarà acquistabile in libreria, presso i locali di Beppe, Pescheria Gallina e Gallina 2 e nei mercatini dell’associazione durante le giornate di sensibilizzazione.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Altri Post di Menu à Porter